Loading...

Come curare i capelli a casa? I consigli del salone Annalisa Zanchin

Come curare i capelli a casa?

Capelli bellissimi anche nelle tue mani – parte prima

Lavare i capelli senza danneggiarli: ecco cosa è necessario sapere.

Abbiamo chiesto ad Irma, responsabile Care del salone, cosa sia necessario sapere e fare per non danneggiare i nostri capelli durante lo shampoo fatto a casa.

Irma ci spiega:

Lavarsi i capelli è tutt’altro che un’azione banale e prevede l’utilizzo di uno shampoo, di un conditioner o di una maschera, di un post trattamento con un serum per mantenerli idratati e districati quando li pettiniamo prima di asciugarli con il phon.

Il serum è fondamentale per chi ha capelli fragili e lunghi ma anche per chi li vuol far crescere: serve per evitare la formazione di doppie punte in caso di lunghezze disidratate.

Lo shampoo – che viene considerato dalla maggior parte delle donne solo un lavante – non ha solo il compito di detergere stelo e cute eliminando le impurità come smog e cellule morte ma è anche un rituale che serve per mantenere in perfetto equilibrio cute e capelli.

I capelli, oltre ad avere una grande importanza nella tua vita quotidiana, rispecchiano il tuo stato di salute: per questo è importante prendersene cura nel modo corretto.”

Solo seguendo i consigli di Irma avrai capelli stupendi.

Molte donne (lo sentiamo dalle risposte che ci danno in salone) non danno importanza alla detersione a casa dei capelli e usano ciò che capita (solo a pensarci ci vengono i brividi) senza tener conto delle necessità che hanno cute e capelli per essere in perfetta forma.

Cosa devi sapere?

Oltre alla scelta del prodotto giusto per i tuoi capelli, devi stare attenta anche alla temperatura dell’acqua se hai capelli grassi o lunghezze disidratate.

Sì, la temperatura dell’acqua influisce sulla bellezza e lucentezza della chioma.

E la piastra? il phon?

Nei prossimi articoli vi spiegheremo quali errori evitare anche nella fase di asciugatura.

La maggior parte delle donne intervistate nel nostro salone acquista i prodotti al supermercato o su Internet, scegliendo uno shampoo piuttosto che un altro dando prevalenza a questi aspetti:

  • deve andare bene a tutti i componenti della famiglia
  • al packaging di design
  • alla pubblicità vista in TV

In realtà, devi pensare a cosa serva davvero lo shampoo perché con i prodotti qualsiasi il colore sbiadisce troppo in fretta, la piega non tiene, i capelli si sporcano in fretta e così li lavi anche tutti i giorni.

Un capello fine, rispetto a un capello grosso o crespo, è da trattare in modo differente e lo stesso vale per un capello riccio rispetto a uno liscio.

Molte donne pensano di avere i capelli fini e diradati quando in realtà non per tutte è così e scelgono inconsapevolmente prodotti che non servono: in questo modo non valorizzi la tua chioma o addirittura ne peggiori le condizioni.

È fondamentale conoscere che tipo di capelli hai e solo il tuo parrucchiere di fiducia può aiutarti nell’acquisto dei prodotti giusti.

Vediamo insieme le varie tipologie di capello.

– I capelli fini, se non trattati nel modo corretto, sono deboli e si spezzano facilmente: devi rinforzare le fibre del capello dalla radice alle punte senza appesantirlo, dando volume e leggerezza alle lunghezze idratandole. L’errore che molte donne commettono è di non mettere conditioner o maschera sulle lunghezze pensando che i capelli si sporchino prima: quando succede, significa che lo applichi nel modo scorretto o che non è il prodotto giusto per i tuoi capelli fini.

– Se i tuoi capelli si sporcano in fretta e non vuoi o puoi lavarli quotidianamente, la soluzione ideale per te è uno shampoo secco che ravviva immediatamente il volume assorbendo l’eccesso di sebo.

– Hai capelli medi-grossi? In questo caso si hanno anche lunghezze secche o crespe ed è necessario un’idratazione intensa e continuativa altrimenti tendono a diventare indisciplinati.

Per questa tipologia, è utile l’idratazione quotidiana con un serum senza risciacquo in modo da evitare che assorbano umidità facendo risultare più crespe le lunghezze.

– Per tutte le problematiche come cute sensibile, grassa, secca o forfora non fare da sola: affidati a noi perché rischi di incorrere in fastidiosi pruriti o arrossamenti della cute oltre che in secchezza e opacità.

Una curiosità: sai qual è la prima domanda che ci sentiamo fare in salone? Questa: “È giusto lavare i capelli tutti i giorni?

Ogni persona ha le sue esigenze: c’è chi pratica sport, chi soffre di iperidrosi notturna o chi per lavoro ha l’esigenza di effettuare lo shampoo tutti i giorni.

Queste necessità richiedono il supporto di uno specialista, di un parrucchiere che deve prima di tutto effettuare un check-up della cute e dello stelo per scegliere i trattamenti più idonei.

Come si lavano i capelli? Ve lo raccontiamo nell’articolo della settimana prossima.

Potrebbe interessarti anche

Commenti (2)

  • NADIA 10 mesi ago Rispondi

    Mi sembra ovvio che se ci si affida alle vostre cure, di conseguenza anche a casa si dovrebbe seguire i vostri consigli.

    Annalisa Zanchin 10 mesi ago Rispondi

    Buongiorno Nadia,
    grazie per il commento. La cura dei capelli anche a casa è molto importante per la salute della chioma: siamo felici di potervi dare i nostri suggerimenti.
    Un caro saluto.

Lascia un commento